William De Vecchis

DECRETONE, DE VECCHIS: SOSTEGNO CONCRETO A LAVORATORI SETTORE AEREO

 

Roma, 28 mar. - "Con l'approvazione del Fondo di solidarietà del settore del trasporto aereo e del sistema aereoportuale contenuto nel cosiddetto "Decretone", la Lega e la compagine governativa ottemperano ad una sensibilità verso le istanze del comparto che non poteva essere disattesa. Lo scopo principale del provvedimento risponde all'esigenza di favorire il mutamento ed il rinnovamento delle professionalità del personale del settore aereo nonché quello di realizzare politiche attive di sostegno del reddito e dell'occupazione dei lavoratori del medesimo settore. Tengo a sottolineare poi, che il Fondo in questione afferisce ai fondi di solidarietà bilaterali, i quali hanno la specificità di tutelare i lavoratori nella sfortunata fattispecie di riduzione o sospensione dell'attività lavorativa. La Lega conosce il mondo del lavoro ed il valore di chi quotidianamente arricchisce il Paese con il proprio lavoro e la propria professionalità; porsi al loro fianco rappresenta un dovere morale prima ancora che un'azione di buonsenso".

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro di Palazzo Madama.

SINDACATO, DE VECCHIS: UGL, PATRIMONIO SINDACATO NAZIONALE

 

Roma, 27 mar. - "I miei più sinceri auguri di buon lavoro a tutti gli iscritti ed ai rappresentanti sindacali dell'UGL che, proprio in questi giorni, compie sessantanove anni di attività. Dalla sua fondazione come Cisnal, fino alla nuova denominazione, numerose sono state le battaglie e i successi conseguiti, che ne hanno accreditato credibilità e consenso sempre crescenti tra i lavoratori italiani. In un momento così complesso e di difficile lettura, il significativo contributo di un sindacato fieramente "controcorrente", rappresenta un bene ed un costante arricchimento per la società civile e per il mondo del lavoro nel suo complesso. Grazie alla sua visione originale, coerente e competente, l'UGL ha saputo rispondere con prontezza e lungimiranza a quei cambiamenti sociali, culturali e chiaramente economici che hanno trasformato il volto della nostra nazione. All'UGL, dunque, l'augurio ancora di tanti anni di lotte sindacali a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici, perché un sindacato efficace rende una democrazia più forte ed un paese migliore".

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro di Palazzo Madama.

TRASPORTO AEREO, DE VECCHIS: PREOCCUPAZIONE PER SITUAZIONE LSG SKY CHEFS E ALTEA, TUTELARE LAVORATORI

 

Roma, 12 feb - "Quanto emerso in merito alle sorti della società di catering aereo Lsg Sky Chefs del gruppo Lufthansa e della cooperativa Altea, anche a seguito dell'incontro con il Dipartimento Nazionale UGL Trasporto Aereo, non può lasciarci indifferenti. Esprimo preoccupazione relativamente alle notizie circa il piano di ristrutturazione e l'eventuale vendita del gruppo, in particolare sulle conseguenze negative che potrebbe comportare per i lavoratori. Vanno messe in atto tutte le misure possibili per tutelare i lavoratori dell'azienda e scongiurare il rischio di problemi occupazionali".

 

Lo dichiara William De Vecchis, senatore della Lega, vice presidente della Commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato.

 

MIGRANTI, DE VECCHIS: STOP PROVOCAZIONI SINDACO FIUMICINO, SI RISPETTINO LEGGI

 

Roma, 2 feb - “Riteniamo del tutto inaccettabile l’approvazione della delibera da parte della giunta comunale di Fiumicino volta ad istituire un registro per i migranti, con l’intento manifesto di disapplicare e violare le disposizioni del decreto Salvini , concedendo asilo politico agli irregolari. Il Comune, aggravando ulteriormente le risorse già scarse per le famiglie e i residenti storici del comprensorio che circonda Fiumicino, fornendo un ufficiale domicilio, si appresterebbe a garantire rapido e facile accesso ai servizi erogati dal territorio: medici di base, asili nido, servizi sociali, contributi di solidarietà, penalizzando ulteriormente i residenti ed escludendoli di fatto dalla fruizione di servizi essenziali come ad esempio l'accesso ai nidi dell’infanzia ed alle scuole materne. Con fermezza diciamo basta alle provocazioni del sindaco Montino, che in spregio alle dinamiche consiliari ed alla leggi dello Stato, persegue l’unico suo interesse: aumentare la visibilità personale anche se questa si contrappone all'interesse e ai bisogni della collettività”.

 

Lo dicono il senatore della Lega William De Vecchis, i consiglieri comunali della Lega al comune di Fiumicino Stefano Costa e Vincenzo D’Intino e Mauro Gonnelli, membro dell’ esecutivo regionale della Lega nel Lazio.

AFFIDO, DE VECCHIS: SERVIZIO TGR LAZIO DÀ VOCE SOLO A CONTESTATORI, SERVE PIÙ EQUILIBRIO

 

Roma, 1 feb - “Esprimo stupore e delusione nel prendere atto che il servizio del tg regionale Rai Lazio sul convegno ‘Famiglia e natalità. Quali politiche per affrontare il drammatico invecchiamento della nostra società’, organizzato dalla Lega del I Municipio, abbia dato più voce ai contestatori che agli organizzatori dell’iniziativa. Ne è risultata un’immagine un po’ distorta della realtà, poco corretta nei riguardi di un’iniziativa di approfondimento che ha coinvolto il senatore Pillon, il sottoscritto e numerose altre voci. Non è tollerabile che si valorizzi chi urla e chi contesta, spesso senza neppure entrare nel merito. Chiederemo alla commissione vigilanza Rai di fare chiarezza, nell’interesse degli utenti, affinché possano avere garantito il diritto a un’informazione equilibrata”.
   
  Lo dichiara William De Vecchis, Senatore della Lega.

AFFIDO, DE VECCHIS: PROTESTE FUORI DAL TEMPO

 

Roma, 31 gen - “Slogan vecchi, rancorosi, che nulla hanno a che fare con i problemi della famiglia e della natalità. Una gazzarra preordinata e strumentale che qualifica chi l’ha organizzata. Altro commento non si può dare sull’incivile tentativo di non far parlare il senatore Pillon, perpetrato stasera da presunte “femministe”, supportate ed incoraggiate da esponenti del PD e del centro sinistra, reali responsabili della grave situazione in cui versa la nostra società civile. Non ci attendiamo che la nostra visione del mondo venga condivisa da tutti, ma su un tema così delicato ed importante ma ci rendiamo conto che oggi è più importante contestare ideologicamente e aprioristicamente, vizio di natura della sinistra italiana”.

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis congiuntamente al consigliere circoscrizionale della Lega del Minucipio Roma I Marco Veloccia a margine delle contestazioni occorse al convegno organizzato sulla natalità oggi a Roma.

MIGRANTI, DE VECCHIS: MUNICIPIO ROMA CENTRO, SOLDI PER QUARTIERE NON PER MIGRANTI

 

Roma, 29 gen - "Il I Municipio spende già parte del bilancio assegnato per i migranti, promuovendo progetti ed iniziative che vanno più a vantaggio delle organizzazioni che li organizzano che non dei soggetti a cui sarebbero destinate. Processo di integrazione inesistente, dunque, nel merito e nei fatti, visti i penosi risultati del cosiddetto "modello Esquilino", così fallimentare e disastroso da rappresentare solamente un insopportabile susseguirsi di condizioni di illegalità e di profondo degrado. Etnie che si dividono il territorio anche senza esclusioni di colpi, sporcizia e condizioni igieniche al limite del tracollo. Alla Presidente Alfonsi rivolgiamo la domanda: quante risorse ancora vorrà sottrarre ai cittadini del municipio riversandoli su una indiscriminata accoglienza?".

 

Lo dicono il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidentge della Commissione Industria di Palazzo Madama e il consigliere circoscrizionale della Lega Marco Veloccia, vicepresidente della Commissione Cultura Municipio Roma Centro.

LAVORO, DE VECCHIS: NO AFFITTO LAVORATORI, ZINGARETTI CHIARISCA

 

Roma, 28 gen - "Il grido di allarme lanciato dai lavoratori di Capitale Lavoro spa non può cadere nel vuoto. Zingaretti faccia piena luce su cosa intende fare delle professionalità e del futuro dei lavoratori della partecipata della Regione Lazio. La linea adottata dal Governatore del Lazio, infatti, poco ha del lungimirante e molto dell'improvvisazione: "affittare" i centosessantasei lavoratori alla Laziocrea spa per due anni, senza alcuna garanzia occupazionale per il periodo successivo, rappresenta un modo di concepire le relazioni sindacali e le dinamiche del lavoro sicuramente distante dalla linea del governo, protesa invece a professionalizzare le figure che operano nei centri dell'impiego. Zingaretti dunque chiarisca e riveda il suo piano di gestione perché la politica deve saper dare risposte e certezze ai lavoratori, alle famiglie, evitando equivoci e confusione che non servono davvero a nessuno".

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro del Senato.

LANDINI, DE VECCHIS: DOV'ERANO LANDINI E CGIL QUANDO LA SINISTRA SVENDEVA DIRITTI DEI LAVORATORI?

 

Roma, 26 gen. - “Prima di puntare il dito contro i vice premier, Landini e la Cgil dovrebbero spiegare ai cittadini perché non si sono mai mobilitati quando i governi di centro sinistra smantellavano lo Statuto dei lavoratori e abolivano l’articolo 18. Dov'era la Cgil quando il governo Monti, sostenuto anche dal PD, approvava la riforma Fornero sulle pensioni, o quando Matteo Renzi aggrediva i diritti dei lavoratori? Trovo inopportune le lezioni sul lavoro da chi giornalmente svende i diritti di chi lavora, assurdo e quasi ridicolo che tali parole provengano da chi sostiene forze politiche composte da radical chic, amici e figli di banchieri e della grande finanza, che siedono in Parlamento. È ormai chiaro a tutti che le grandi riforme che hanno svenduto i diritti dei lavoratori hanno una sola matrice: la sinistra. Landini dimostri onestà intellettuale, faccia autocritica e provi a ripensare la funzione di un sindacato che ha fatto troppi danni a braccetto con i compagni del PD anziché pensare ai lavoratori”.

 

Lo dichiara William De Vecchis, Senatore della Lega, vice presidente della Commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato.

ALITALIA, DE VECCHIS: FONDO VOLO ALITALIA AIUTO CONCRETO DIPENDENTI

 

Roma, 18 gen. - “Un provvedimento concreto e teso al sostegno del brand Alitalia e dei suoi dipendenti. Ecco cos’è nella realtà il fondo volo Alitalia, tangibile atto con cui il governo, nel Consiglio dei Ministri di ieri sera, ha riaffermato come imprescindibile la tutela dei dipendenti della compagnia e rinnovato l’importante sostegno ad Alitalia iniziato, nello scorso mese di dicembre, con la garanzia del rinvio della restituzione del prestito ponte al 30 giugno del 2019. Il fondo speciale Alitalia consentirà ai piloti e agli assistenti di volo di andare in pensione sette anni prima rispetto l' attuale legislazione, permettendo così non solo un positivo e necessario ricambio generazionale ma garantendo al tempo stesso sicura stabilità alla compagnia, patrimonio non di parte ma del Paese intero”.

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro di Palazzo Madama.

ECONOMIA, DE VECCHIS: NUOVE RELAZIONI SINDACALI, DOVEROSO PROVVEDIMENTO

 

Roma, 16 gen. - "La strada della partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese rappresenta il futuro a cui dovranno necessariamente tendere le relazioni aziendali. Il mondo della politica deve farsi portatore di questa istanza presentando un disegno di legge che avvicini e semplifichi le relazioni, incentivando così maggiore coesione sociale e implementando la qualità del lavoro. È necessario quindi tendere poi a un'evoluzione dei rapporti tra sindacati e impresa consentendo così la creazione di un modello di relazioni collettive per un moderno competere con le rinnovate sfide che l'economia lancia quotidianamente. L'azionariato potrebbe essere una forma condivisibile, dando così la possibilità ai dipendenti di partecipare agli utili e al capitale. Tutto ciò, però, non basta: bisognerebbe introdurre l'obbligo di informazione, consultazione e negoziazione a carico dell'impresa nei confronti delle organizzazioni sindacali dei lavoratori o di appositi organi individuati nel contratto. Infine, un rinnovato e aumentato controllo sull'andamento aziendale mediante la partecipazione dei rappresentanti eletti dai lavoratori o designati dalle organizzazioni sindacali, garantirebbe le parti in quel processo di cambiamento sulla strada di una rinnovata dialettica dei lavoratori e delle proprie aziende".

 

Lo dice il senatore William De Vecchis, senatore della Lega e vicepresidente della Commissione Lavoro e previdenza del Senato, a margine del convegno "La partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese" organizzato dall'Ugl a Palazzo Giustiniani a Roma.

AEROPORTI, DE VECCHIS: RECORD PASSEGGERI AEROPORTI ROMA, VALORE PER PAESE

 

Roma, 9 gen - "É record storico di passeggeri per gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino. La cifra di cinquanta milioni di transiti rappresenta un importante traguardo che premia non solo le aziende e le compagnie aeroportuali che operano negli scali romani, ma ogni singolo lavoratore del mondo aeroportuale che quotidianamente presta la sua opera e il suo impegno. Esprimo soddisfazione perché il sistema del trasporto aereo di Roma è saldamente al primo posto in Italia a conferma che le politiche di promozione della società di gestione sono vincenti e vitali per il territorio sia sotto il profilo occupazionale che sociale, divenendo sinergico volano per il turismo".

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro del Senato.

MANOVRA, DE VECCHIS: NON ACCETTIAMO LEZIONI DI SOVRANISMO DA MARIO MONTI

 

Roma, 21 dic. - "È singolare che proprio Mario Monti parli di sovranità, lui che è tuttora ricordato come il volto di un governo tecnocratico non votato dai cittadini. Nel corso del suo intervento in aula, seppure in maniera impropria, ho fatto fatica a trattenermi nel sentire le sue dichiarazioni. Non possiamo accettare lezioni di sovranismo da chi aveva svenduto l'Italia a poteri extranazionali. Un senatore mai eletto, bocciato dai cittadini l'unica volta che si è presentato alle urne, ha ben poco da insegnare a un governo nato dal consenso popolare. Smontare la riforma Fornero promossa dal suo governo sarà per noi una grande soddisfazione, così come salvaguardare gli interessi del popolo italiano, cosa che lui mai è stato capace di fare. La nostra è una manovra del buonsenso, che guarda gli interessi di lavoratori, pensionati, studenti e di tutta la classe produttiva italiana: quelle categorie che sono state vessate dai governi precedenti, partendo proprio dalla manovra 'lacrime e sangue' del governo Monti".

 

Lo dichiara William De Vecchis, Senatore della Lega, vice presidente della Commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato.

DDL CONCRETEZZA, DE VECCHIS: PROVVEDIMENTO CHE SBLOCCA PAESE


Roma, 6 dic - "Oggi in Senato abbiamo ratificato un provvedimento che rende giustizia a chi lavora onestamente, a chi basa la propria carriera e il proprio operare all'insegna di una corretta moralità e ad una rigorosa osservanza delle procedure. Diamo dunque concretezza non solo nominalmente ad un complesso di norme che pone inequivocabilmente al centro del suo agire la valorizzazione delle risorse umane. Rendere un posto di lavoro efficiente, funzionale, affidabile significa non solo ristabilire un corretto rapporto sociale ed economico ma, al contempo, avere la certezza che preziosi fondi pubblici, garantiti con le tasse dai cittadini, non vadano dunque sprecati inutilmente e incivilmente. Il governo del cambiamento ha uno spirito energico e rinnovatore, tanto quanto questo provvedimento, utile non per una parte ma per l'intero Paese".

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, relatore del "decreto concretezza" approvato oggi a Palazzo Madama.

DL FISCO, DE VECCHIS: STOP CONFUSIONE PROCEDURE ROTTAMAZIONE TER, AGENZIA ENTRATE SEMPLIFICHI

 

Roma, 27 nov - "Trovo davvero singolare dover registrare crescenti criticità riguardo la materia inerente la rottamazione ter legata alle cartelle esattoriali. Agenzia delle Entrate-Riscossione ha difatti prodotto una modulistica prestampata relativa alla prenotazione di adesione alla rottamazione in oggetto: tale modulistica potrebbe, però, risultare fuorviante in quanto non solo non specifica se la sottoscrizione comporti un'adesione implicita ad una accettazione del debito richiesto, ma soprattutto perché la legge non è ancora stata approvata. La domanda è quindi logica e conseguenziale: qualora occorressero cambiamenti essenziali nel decreto fiscale che senso avrebbe firmare anticipatamente una domanda a tali condizioni? Perché si cerca di affrettare delle procedure che possono dunque complicare il quotidiano operare di piccole e medie imprese quando ancora non si conoscono la finalità di un decreto che, invece, ha come solo e unico obiettivo quello di tutelare queste realtà, significativamente vessate negli ultimi anni?".

 

Lo dichiara il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro del Senato.

MANOVRA, DE VECCHIS: PAESE CHIEDE SINDACATO MODERNO, NO STAMPELLE PARTITO

 

Roma, 26 nov - "Landini può stare sereno e tranquillo , questo governo e questa maggioranza sono disponibili al dialogo con le parti sociali, al contrario dei governi precedenti che mal sopportavano la concertazione e la contrattazione.
Le numerose audizioni con le realtà di categoria come, ad esempio, avvenuto da inizio legislatura nella commissione di cui sono membro, sono la riprova della volontà di partecipazione democratica che questa maggioranza vuole esprimere.
Landini è pronto a scendere in piazza contro questo governo? Mi chiedo dove erano la Fiom e la CGIL quando i governi di centro sinistra smantellavano lo statuto dei lavoratori, dove era Landini quando Renzi aboliva l' articolo 18? All' Italia serve un  sindacato moderno, non di certo stampelle di partito".

 

Lo dice il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della Commissione Lavoro del Senato

MANOVRA, DE VECCHIS: ALTRA USCITA IMPROPRIA DI BOERI, INPS È ENTE PUBBLICO, NON STRUMENTO POLITICO

 

Roma, 19 nov. - Ancora una volta, Tito Boeri si investe di un ruolo che non gli appartiene e sfrutta la sua posizione per pontificare. Creare allarmismo sulla quota 100 è un atto improprio da parte del presidente INPS: ricordiamo a Boeri che l’ente da lui presieduto è pubblico e alle dipendenze degli italiani, non uno strumento politico. Se questo ruolo gli sta stretto, è libero di dimettersi e candidarsi in politica. Le sue esternazioni quotidiane non ci fermano: la maggioranza e il Governo porteranno avanti il proprio programma mantenendo la parola data sulla quota 100, che permetterà a tanti lavoratori di raggiungere finalmente la tanto attesa e meritata pensione, consentendo anche di sbloccare molti posti di lavoro per i giovani.

 

Lo dichiara William De Vecchis, Senatore della Lega, vice presidente della Commissione Lavoro e Previdenza Sociale di Palazzo Madama.

MALTEMPO, DE VECCHIS: VICINI A TERRACINA E BALNEARI, ORA POLITICA ASCOLTI TERRITORIO

 

Roma, 30 ott - "Grande commozione e profonda vicinanza alle famiglie che in questo momento stanno soffrendo. Profonda solidarietà a tutti i cittadini, agli imprenditori, agli agricoltori di Terracina e del suo circondario che hanno subito la furia del maltempo. Il mio grazie più sentito, poi, alle forze dell'ordine e ai volontari che in queste ore stanno lavorando senza sosta. La politica non dovrà restare spettatrice, ma calarsi nella realtà così duramente colpita ed ascoltare le esigenze di un territorio importante nell'economia della nostra regione e non solo. Il mio pensiero va anche a quanti, come gli esercenti balneari, sono stati prostrati dall'imprevedibile fenomeno atmosferico, e che dovranno rapidamente rimettere in sesto le proprie attività, andando incontro ad ingenti spese non previste. La Lega è da sempre vicina alla categoria che, insieme agli ambulanti, vuole svincolata dalle norme della direttiva Bolkestein, per scongiurare limiti che tutto fanno tranne che l'interesse del comparto".

 

Lo dichiara il senatore della Lega e vicepresidente commissione Lavoro di Palazzo Madama, William De Vecchis.

MANOVRA, DE VECCHIS: GOVERNO PUNTA A SVILUPPO ED EQUITÀ, DETRATTORI NON CI FERMERANNO

 

Roma, 25 ott - "Il governo del cambiamento e del buonsenso sta lavorando ad una manovra economica in grado di cambiare la rotta e le sorti del paese con misure di solidarietà sociale che aiutino l'Italia a ripartire con maggiore competitività e garantita equità. Sentiamo forte l'onere della prova ma allo stesso tempo percepiamo chiaramente le resistenze che i detrattori di questo esecutivo mettono in campo creando artatamente difficoltà che la nostra nazione non merita di vivere. Un esempio lampante di ciò è l'atteggiamento assunto dal presidente dell'Inps, Tito Boeri, che con le sue esternazioni, proprio mentre i nostri conti sono al vaglio dell'Europa, crea azioni di disturbo ingiustificate, dimenticandosi i limiti del suo mandato e la natura, apolitica, del suo istituto. Non abbiamo, però, tempo per sterili polemiche, le lasciamo volentieri agli altri: noi procediamo con convinzione sulla strada delle riforme di cui questo paese ha estremo bisogno".

 

Lo dice in una nota il senatore della Lega William De Vecchis, vicepresidente della commissione Lavoro di Palazzo Madama, in risposta alle critiche espresse dal presidente Inps Boeri circa la stesura della prossima manovra di bilancio.

SENATORI

MASSIMILIANO ROMEO

NEWS       VIDEO

PAOLO TOSATO

NEWS       VIDEO

ENRICO MONTANI

NEWS       VIDEO

STEFANIA PUCCIARELLI

NEWS       VIDEO

CRISTIAN SOLINAS

NEWS       VIDEO

PAOLO ARRIGONI

NEWS       VIDEO

ROBERTO CALDEROLI

NEWS       VIDEO

LUIGI AUGUSSORI

NEWS       VIDEO

ALBERTO BAGNAI

NEWS       VIDEO

CLAUDIO BARBARO

NEWS       VIDEO

GIORGIO MARIA BERGESIO

NEWS       VIDEO

ANNA CINZIA BONFRISCO

NEWS       VIDEO

LUCIA BORGONZONI

NEWS       VIDEO

GIULIA BUONGIORNO

NEWS       VIDEO

STEFANO BORGHESI

NEWS       VIDEO

SIMONE BOSSI

NEWS       VIDEO

UMBERTO BOSSI

NEWS       VIDEO

LUCA BRIZIARELLI

NEWS       VIDEO

FRANCESCO BRUZZONE

NEWS       VIDEO

MAURIZIO CAMPARI

NEWS       VIDEO

STEFANO CANDIANI

NEWS        VIDEO

MASSIMO CANDURA

NEWS       VIDEO

MARIA CRISTINA CANTÚ

NEWS       VIDEO

MARZIA CASOLATI

NEWS       VIDEO

GIAN MARCO CENTINAIO

NEWS           VIDEO

WILLIAM DE VECCHIS

NEWS       VIDEO

ANTONELLA FAGGI

NEWS       VIDEO

ROBERTA FERRERO

NEWS       VIDEO

SONIA FREGOLENT

NEWS       VIDEO

UMBERTO FUSCO

NEWS       VIDEO

TONY IWOBI

NEWS       VIDEO

RAFFAELLA MARIN

NEWS       VIDEO

ROBERTO MARTI

NEWS       VIDEO

TIZIANA NISINI

NEWS       VIDEO

ANDREA OSTELLARI

NEWS       VIDEO

GIULIANO PAZZAGLINI

NEWS       VIDEO

EMANUELE PELLEGRINI

NEWS       VIDEO

PASQUALE PEPE

NEWS       VIDEO

SIMONA PERGREFFI

NEWS       VIDEO

CESARE PIANASSO

NEWS       VIDEO

SIMONE PILLON

NEWS       VIDEO

DAISY PIROVANO

NEWS       VIDEO

PIETRO PISANI

NEWS       VIDEO

MARIO PITTONI

NEWS       VIDEO

NADIA PIZZOL

NEWS       VIDEO

PAOLO RIPAMONTI

NEWS       VIDEO

ERICA RIVOLTA

NEWS       VIDEO

GIANFRANCO RUFA

NEWS       VIDEO

MATTEO SALVINI

NEWS       VIDEO

MARIA SAPONARA

NEWS       VIDEO

PAOLO SAVIANE

NEWS       VIDEO

ROSELLINA SBRANA

NEWS       VIDEO

ARMANDO SIRI

NEWS       VIDEO

ERIKA STEFANI

NEWS       VIDEO

DONATELLA TESEI

NEWS       VIDEO

GIANPAOLO VALLARDI

NEWS       VIDEO

MANUEL VESCOVI

NEWS       VIDEO

CRISTIANO ZULIANI

NEWS       VIDEO

Stampa Stampa | Mappa del sito
© GRUPPO LEGA NORD E AUTONOMIE PIAZZA MADAMA 1 00186 ROMA Partita IVA: