Luigi Augussori

TERRORE BUS, AUGUSSORI: CONDANNA SENZA INDUGI, NO AMBIGUITÀ

 

Roma, 20 mar. - "Seppur felice perché nessun bimbo ha riportato conseguenze, esprimo tutto il mio turbamento e la mia più ferma condanna per l'increscioso avvenimento del bus dato alle fiamme a Pantigliate. Non è ammissibile che si usi violenza contro nessuno tantomeno contro piccoli indifesi. Ringraziando tutte le forze dell'ordine e chi ne ha coordinato l'efficace spiegamento, mi auguro che il colpevole sia prontamente incriminato e giudicato in maniera equa ma ferma, poiché ritengo inconcepibile che un tale soggetto, sei i suoi precedenti verranno confermati, potesse fare un lavoro così delicato. Mi lascia, infine, assai interdetto, quella che pare accreditarsi come la motivazione del gesto, è cioè una azione di vendetta contro le morti nel Mar Mediterraneo ascrivibili alle politiche di questo governo: al contrario, nessuno più del ministro Salvini, con la sua politica di contrasto al traffico di esseri umani, vuole ridurre proprio questo insopportabile tributo di vite umane. Se, però, certa politica non perde l'occasione per strumentalizzare ogni accadimento, va da sé che il quadro generale rischia seriamente di fare da sottofondo a palesi quanto irricevibili violazioni della legge e della pace sociale".

 

Lo dice in una nota il senatore lombardo della Lega Luigi Augussori.

SEMPLIFICAZIONI, AUGUSSORI: OK EMENDAMENTO PER ASSUNZIONE ALLIEVI AGENTI POLIZIA DI STATO, OBIETTIVO IMPLEMENTARE ORGANICO

 

Roma, 29 gennaio - “Il Senato ha approvato, nell’esame del Dl Semplificazioni, un emendamento della Lega che autorizza l’assunzione di 1851 allievi agenti di Polizia di Stato, con l’obiettivo di implementare l’organico e la presenza sul territorio di agenti, per una maggiore sicurezza. Le modalità prescelte prevedono che si attinga alla graduatoria della prova d’esame scritta del concorso pubblico del maggio 2017: ciò costituisce una significativa forma di selezione in base al merito e permette di evitare i costi che comporterebbe un nuovo concorso. Alla graduatoria è già stata applicata la facoltà di scorrimento sino all’ultimo degli idonei non vincitori, quindi è rimasto solo chi ha superato la fase scritta. L’ulteriore scorrimento, in base alla legge vigente, non riguarda candidati che hanno raggiunto l’idoneità, bensì chi ha superato con esito positivo la sola prova scritta con punteggio compreso tra 8,75 e 9,50. A questo si aggiungono due nuovi requisiti introdotti dal governo Gentiloni per rispondere all’esigenza di inserire nei gradi iniziali delle Forze di Polizia personale più giovane e qualificato. L'attuale governo ha corretto alcuni aspetti del precedente provvedimento: non si è potuto intervenire sul cambio dei nuovi parametri inseriti - età e titolo di studio - poiché li avrebbe portati a essere differenti rispetto a quelli delle Forze Militari. La giurisprudenza amministrativa in materia di partecipazione ai concorsi pubblici prevede che le specifiche modalità non siano rimesse alla discrezionalità dell’Amministrazione, ma alle norme di livello primario. Coloro che hanno superato la prova scritta e che resterebbero fuori dallo scorrimento per i nuovi requisiti non vantano, di fatto, alcun diritto allo scorrimento: in base alle vigenti disposizioni, l'Amministrazione dovrebbe indire un nuovo concorso pubblico per il 2019, al quale comunque gli esclusi non potrebbero partecipare a causa dei requisiti introdotti dal Decreto legislativo 95/2017 del governo Gentiloni. Da parte nostra nessuna ingiustizia, dunque, ma solo l'applicazione delle leggi".

 

Lo dichiara Luigi Augussori, senatore della Lega, firmatario dell'emendamento 11.17 al DL Semplificazioni.

SICUREZZA, AUGUSSORI: DA SINDACI DI SINISTRA BATTAGLIA IDEOLOGICA, PREDICANO RISPETTO DELLE ISTITUZIONI MA POI NON APPLICANO LA LEGGE

 

Roma, 3 gen - "Esprimo stupore per la decisione di alcuni sindaci di sinistra di non voler rispettare la legge, contro il decreto Salvini, norma per altro promulgata dal Presidente della Repubblica. A differenza dei sindaci della Lega - si pensi al caso mense di Lodi dove, con pieno rispetto istituzionale, la sentenza del giudice è stata attuata anche se non condivisa - i sindaci di sinistra, per una battaglia meramente ideologica, annunciano di non applicare una legge dello Stato. Ancora una volta, a sinistra si confermano democratici a convenienza, predicando il rispetto delle leggi e delle istituzioni, ma disattendendo una legge dello Stato solo perché non sono d’accordo. I casi sono due: o non comprendono gli strumenti che il decreto Salvini darà a comuni e forze dell’ordine per contrastare delinquenza diffusa, organizzazioni mafiose, immigrazione clandestina e il business a essa collegato, oppure l’hanno compreso benissimo, ma sono più interessati a difendere altre realtà invece che i propri cittadini onesti”.


Lo dichiara Luigi Augussori, senatore della Lega.

MANOVRA, AUGUSSORI: OK A EMENDAMENTO PER LAVORI TANGENZIALE LODI

 

Roma, 21 dic - "Nella manovra, inserito anche un mio emendamento per recuperare i fondi per l'adeguamento e la messa in sicurezza dello svincolo della Tangenziale di Lodi. Esprimo soddisfazione, è un passo in avanti importante per risolvere una grande necessità viabilistica del territorio che consentirà ad ANAS, compatibilmente con le sue risorse, di realizzare le opere necessarie a modificare il tratto che interessa lo snodo nevralgico della Rotonda della Faustina. Ciò consentirà di mettere fine, una volta per tutte, alle condizioni di pericolo e disagio che incombono su migliaia di lodigiani ogni giorno. Grazie all'emendamento da me presentato, inserito nella legge di Bilancio, ANAS avrà la possibilità di individuare le risorse e realizzare questa importantissima opera per tutto il territorio. È una buona notizia: è una risposta concreta a una questione alla quale ho sempre dedicato massima attenzione e impegno".

 

Lo dichiara Luigi Augussori, Senatore della Lega.

LODI, AUGUSSORI: CONDIVIDO SCELTA DI PRESENTARE APPELLO

 

Roma, 19 dic. - "In qualità di parlamentare del territorio e di consigliere comunale di Lodi esprimo condivisone e sostegno per la scelta della Giunta comunale di ricorrere in appello a seguito della ordinanza del Tribunale di Milano relativa alla nota questione delle tariffe agevolate per accedere ai servizi facoltativi in ambito scolastico. Ribadisco la mia convinzione rispetto alla bontà dei principi che hanno ispirato la modifica del regolamento: più equità, risparmio per le casse comunali e rispetto della volontà democratica. Questo è quanto hanno chiesto e voluto i lodigiani quando hanno scelto il loro nuovo sindaco: in questa direzione il consiglio comunale di Lodi, eletto democraticamente, ha deliberato. È doveroso intraprendere questa strada: un ribaltamento dell’interpretazione del Tribunale si tradurrebbe in un risparmio per le tasche dei lodigiani. Le sentenze si rispettano, ma in questo Paese si possono non condividere e si può agire di conseguenza con gli strumenti che la legge prevede. Dalla sinistra un atteggiamento singolare, soprattutto se confrontato con quello tenuto in un‘altra recente vicenda giudiziaria, quella che ha visto la condanna dell’ex sindaco PD, o con i loro commenti alle azioni della magistratura quando è stato arrestato il sindaco di Riace: anziché essere giustizialisti e garantisti a giorni alterni, tornino con i piedi per terra e accettino lo svolgersi del confronto su un terreno, quello giudiziario, che non è stato di certo scelto dall’amministrazione comunale".

 

Lo dichiara Luigi Augussori, Senatore della Lega.

LEGITTIMA DIFESA, AUGUSSORI: PROMESSA MANTENUTA, NOSTRO PENSIERO VA ALLE VITTIME

 

Roma, 24 ott. - "Sono personalmente orgoglioso che il disegno di legge sulla legittima difesa sia stato approvato al Senato. La riforma della legittima difesa è un argomento che mi sta da sempre a cuore: chi trova sé stesso, la propria famiglia o i propri beni in una situazione di pericolo deve potersi difendersi come meglio crede, senza che un delinquente possa rivalersi su di lui. In questo momento, il mio pensiero non può che andare a Mario Cattaneo, oste lodigiano rimasto al centro delle cronache nazionali per mesi per essersi difeso e ora finito sotto processo. È per lui e per tutte le vittime come lui che avevamo promesso che la legge sulla legittima difesa sarebbe stata cambiata”.

 

Lo dichiara Luigi Augussori, Senatore della Lega, a margine dell'approvazione al Senato del disegno di legge sulla Legittima Difesa.

LODI, AUGUSSORI, INACCETTABILE DISCRIMINAZIONE NELLA CROCE ROSSA AI DANNI DI CONSIGLIERE LEGA

 

Lodi, 15 ott - “È inaccettabile quanto successo a Eleonora Ferri, consigliere comunale della Lega a Lodi, alla quale va la mia piena solidarietà. Lo scorso 11 ottobre, il consigliere Ferri ha preso parte a un corso per volontari Croce Rossa: durante la lezione sulle categorie sensibili, sul tema immigrati l’istruttrice ha affermato ‘chi vota Lega non può stare qui dentro’. Questo, in un momento in cui a Lodi l’amministrazione sta ricevendo da settimane attacchi, insulti e minacce solo perché si è deciso di applicare la legge, affermando il principio che le regole devono essere uguali per tutti. Quanto avvenuto ai danni di Eleonora Rossi discrimina chi sostiene la Lega, alla faccia di chi si dichiara paladino di accoglienza, integrazione e umanità. È intollerabile che un’istruttrice della Croce Rossa possa fare certe affermazioni. Questo comportamento deve essere sanzionato perché discriminatorio verso chi sostiene un’idea politica, e quindi anticostituzionale. Presenterò un’interrogazione in merito al Ministro competente per chiedere quali provvedimenti si vogliono attuare a fronte di fatti del genere che non dovrebbero accadere. A chi accusa la Lega di fascismo, nazismo, razzismo, riempiendosi la bocca in base a convenienza di articoli della Costituzione, chiedo: dopo un fatto del genere, chi sono i veri fascisti? Resta naturalmente il pieno rispetto per la Croce Rossa Italiana e per il lavoro che svolge: sono certo che una mela marcia non possa infangare il lavoro di migliaia di volontari”.

 

Lo dichiara Luigi Augussori, Senatore della Lega.

SICUREZZA, AUGUSSORI: UN PASSO IN AVANTI PER IL RIORDINO DEI RUOLI DELLE FORZE DI POLIZIA


Roma, 25 set. "Un passo in avanti per rispondere alle esigenze di 400 mila operatori del settore e dei cittadini stessi. Esprimo soddisfazione per l'avvenuta approvazione da parte delle Commissioni Affari Costituzionali e Difesa del Senato, oggi, del parere al Governo per integrare e correggere il decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, concernente disposizioni in materia di revisione dei ruoli della Forze di Polizia. Questa iniziativa riguarda Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria, va ad apportare importanti modifiche tecniche in materia di ruoli e di sicurezza, e sono soddisfatto che sia stata recepita e condivisa anche da altri schieramenti presenti in Commissione".


Lo dichiara Luigi Augussori, Senatore della Lega, relatore del parere sul decreto recante disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, concernente disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, approvato oggi dalle Commissioni Affari Costituzionali e Difesa del Senato in seduta congiunta.

SICUREZZA, AUGUSSORI: INDISPENSABILE NUOVO PROVVEDIMENTO DI RIORDINO FORZE DI POLIZIA

 

Roma, 19 set. "C’è grande attesa per il decreto correttivo relativo alla revisione dei ruoli delle Forze di Polizia, importante provvedimento che riguarda Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Polizia di Stato. Le aspettative sono sia da parte dei 400.000 addetti, che da parte dei cittadini, i quali chiedono a gran voce di ridare maggiore dignità a chi si occupa della loro sicurezza, il cui rispetto deve essere manifestato non solo a parole, ma con azioni concrete. Ho segnalato al Governo che, a prescindere dai necessari correttivi tecnici che apporteremo con questo atto, si rende indispensabile un nuovo provvedimento di revisione generale di maggiore portata, che dia attuazione della volontà politica di questa maggioranza".


Lo dichiara Luigi Augussori, Senatore della Lega, intervenuto mercoledì 19 settembre nella seduta congiunta delle commissioni Difesa e Affari Costituzionali del Senato in merito al decreto correttivo relativo alla revisione dei ruoli delle Forze di Polizia.

SENATORI

MASSIMILIANO ROMEO

NEWS       VIDEO

PAOLO TOSATO

NEWS       VIDEO

ENRICO MONTANI

NEWS       VIDEO

STEFANIA PUCCIARELLI

NEWS       VIDEO

PAOLO ARRIGONI

NEWS       VIDEO

ROBERTO CALDEROLI

NEWS       VIDEO

LUIGI AUGUSSORI

NEWS       VIDEO

ALBERTO BAGNAI

NEWS       VIDEO

CLAUDIO BARBARO

NEWS       VIDEO

GIORGIO MARIA BERGESIO

NEWS       VIDEO

ANNA CINZIA BONFRISCO

NEWS       VIDEO

LUCIA BORGONZONI

NEWS       VIDEO

GIULIA BUONGIORNO

NEWS       VIDEO

STEFANO BORGHESI

NEWS       VIDEO

SIMONE BOSSI

NEWS       VIDEO

UMBERTO BOSSI

NEWS       VIDEO

LUCA BRIZIARELLI

NEWS       VIDEO

FRANCESCO BRUZZONE

NEWS       VIDEO

MAURIZIO CAMPARI

NEWS       VIDEO

STEFANO CANDIANI

NEWS        VIDEO

MASSIMO CANDURA

NEWS       VIDEO

MARIA CRISTINA CANTÚ

NEWS       VIDEO

MARZIA CASOLATI

NEWS       VIDEO

GIAN MARCO CENTINAIO

NEWS           VIDEO

WILLIAM DE VECCHIS

NEWS       VIDEO

ANTONELLA FAGGI

NEWS       VIDEO

ROBERTA FERRERO

NEWS       VIDEO

SONIA FREGOLENT

NEWS       VIDEO

UMBERTO FUSCO

NEWS       VIDEO

TONY IWOBI

NEWS       VIDEO

MICHELINA LUNESU

NEWS       VIDEO

RAFFAELLA MARIN

NEWS       VIDEO

ROBERTO MARTI

NEWS       VIDEO

TIZIANA NISINI

NEWS       VIDEO

ANDREA OSTELLARI

NEWS       VIDEO

GIULIANO PAZZAGLINI

NEWS       VIDEO

EMANUELE PELLEGRINI

NEWS       VIDEO

PASQUALE PEPE

NEWS       VIDEO

SIMONA PERGREFFI

NEWS       VIDEO

CESARE PIANASSO

NEWS       VIDEO

SIMONE PILLON

NEWS       VIDEO

DAISY PIROVANO

NEWS       VIDEO

PIETRO PISANI

NEWS       VIDEO

MARIO PITTONI

NEWS       VIDEO

NADIA PIZZOL

NEWS       VIDEO

PAOLO RIPAMONTI

NEWS       VIDEO

ERICA RIVOLTA

NEWS       VIDEO

GIANFRANCO RUFA

NEWS       VIDEO

MATTEO SALVINI

NEWS       VIDEO

MARIA SAPONARA

NEWS       VIDEO

PAOLO SAVIANE

NEWS       VIDEO

ROSELLINA SBRANA

NEWS       VIDEO

ARMANDO SIRI

NEWS       VIDEO

ERIKA STEFANI

NEWS       VIDEO

DONATELLA TESEI

NEWS       VIDEO

GIANPAOLO VALLARDI

NEWS       VIDEO

MANUEL VESCOVI

NEWS       VIDEO

CRISTIANO ZULIANI

NEWS       VIDEO

Stampa Stampa | Mappa del sito
© GRUPPO LEGA NORD E AUTONOMIE PIAZZA MADAMA 1 00186 ROMA Partita IVA: