Andrea Ostellari

LEGITTIMA DIFESA, MORRONE E OSTELLARI: CI SIAMO, ORA ULTIMO PASSAGGIO IN AULA

 

Roma - 13 mar “Ci siamo. Dopo l’approvazione alla Camera e un rapido passaggio in Commissione Giustizia al Senato, il testo di riforma è pronto per il voto definitivo. Ci spiace per chi vuole confondere gli italiani: la nuova legittima difesa aiuterà i giudici a decidere meglio e prima. Eviterà lunghi e dolorosi processi. Riporterà finalmente lo Stato dalla parte delle vittime di reato. Consentirà a chi subisce furti di ricevere velocemente il risarcimento dei danni subiti. Il duro lavoro di Matteo Salvini e della squadra Lega sarà presto ripagato”.

 

Lo dichiarano Jacopo Morrone, sottosegretario alla Giustizia, e Andrea Ostellari, senatore della Lega, presidente della Commissione Giustizia del Senato.

 

LEGITTIMA DIFESA, OSTELLARI A MD: RIFORMA IN LINEA CON COSTITUZIONE

 
Roma, 22 feb - “La riforma della Legittima difesa è in linea con il dettato costituzionale. Se un poliziotto trova un ferito o un morto a casa mia, l’obbligo di accertare la dinamica dei fatti continuerà ad esserci. Non ci saranno più, invece, lunghi e costosi processi, anni di gogna mediatica e pesanti spese legali. Il nostro obiettivo è chiaro: se ti difendi in casa tua da qualcuno che ti minaccia, non puoi essere trattato come un criminale. E il magistrato che ha l’obbligo sacrosanto di accertare i fatti, deve essere aiutato a procedere senza dubbi: per questo nel testo abbiamo scritto che c’è “sempre” proporzione tra offesa e difesa. Non per mettere il bavaglio ai giudici, ma per aiutarli a lavorare meglio”.
 
Lo spiega Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia del Senato, della Lega, in risposta alle dichiarazioni del presidente di Magistratura democratica, Riccardo de Vito.

SPOSE BAMBINE, OSTELLARI: NO MATRIMONI FORZATI, DDL IN COMMISSIONE

 

Roma, 16 gen. - “Oggi in Commissione Giustizia prende il via l’esame di una riforma, fortemente voluta dalla Lega, che coniuga la libertà delle donne e la tutela dei minori. Come ha più volte ribadito la Cassazione, in Italia tutti i cittadini sono uguali davanti alla Legge e devono rispondere delle azioni che compiono, senza deroghe fondate sull’appartenenza a culture, etnie o credi religiosi. E questo vale anche per i matrimoni. L’Unicef stima che ogni anno 5 milioni di ragazzine, di età inferiore a 15 anni, siano obbligate a sposarsi. Secondo l'Associazione Neda Day, più di 4000 bambine nate in Italia sono state costrette a tornare nei paesi d’origine, per contrarre matrimonio, secondo una pratica diffusa soprattutto in Bangladesh, Niger, Ciad e Repubblica Centrafricana. Come ci segnalano i servizi sociali di molti Comuni, fra alcune comunità di migranti e negli insediamenti nomadi, talvolta la dispersione scolastica, quando coinvolge le ragazzine, nasconde matrimoni forzati, sfruttamento e violenze. Per questa ragione c'è necessità di nuove regole, in grado di proteggere davvero le vittime di matrimoni infantili, precoci e forzati. Regole che colpiscano chi organizza e contrae vincoli coatti, anche in un Paese estero, usando violenza e minacce, facendo leva su precetti religiosi, sfruttando situazioni di vulnerabilità, con l’aggravante del coinvolgimento di minori”.

 

Lo dichiara il senatore della Lega Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia del Senato.

SICUREZZA, OSTELLARI: GIORDANI NON ABBIA PAURA, DECRETO SALVINI STRONCA ILLEGALITÀ

 

Padova, 3 gen - “Se ti rifiuti di applicare una legge dello Stato, non fai un dispetto a Salvini, o a Mattarella, che l’ha firmata. Fai un dispetto ai cittadini. Cittadini che, a Padova come a Palermo, chiedono più sicurezza. Dopo anni di permissivismo, il ministro dell’Interno sta facendo ordine: più diritti per chi scappa davvero dalla guerra, più poteri e finanziamenti ai sindaci, più uomini e strumenti per le Forze dell’Ordine, stop al business delle cooperative. Le critiche preventive fanno sorridere: se un richiedente asilo veniva arrestato la mattina, il pomeriggio era fuori. Con il Decreto Salvini su sicurezza e immigrazione, se si commette un reato, non si riceve casa, cibo e cellulare, ma si viene rimandati da dove si è venuti. Questo sarebbe un provvedimento che favorisce la clandestinità? Incoraggio Sergio Giordani a non avere paura: si è presentato come uomo del dialogo? Dialoghi con il Governo. Ascolti i cittadini, non i rappresentanti di partiti che hanno perso il contatto con la realtà”.

 

Lo dichiara il senatore della Lega Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia del Senato, a seguito delle dichiarazioni di Sergio Giordani, sindaco di Padova.

PRESEPE, OSTELLARI: NESSUNA IPOCRISIA, PRESEPE COME SEMPRE

 

Padova, 3 dic. - "La tentazione di nascondere i simboli cristiani è vecchia quanto la Chiesa e la Chiesa le sopravviverà. Mentre fallirà il progetto di ridurla al rango di un’associazione benefica fra le tante. Cristo non ha cambiato la storia perché è stato il più coerente o caritatevole degli uomini, ma perché ha vinto la morte e portato su di sé i peccati di tutti: poveri, rifugiati, pubblicani, prostitute e anche ipocriti. Don Favarin faccia come crede. Io sono ipocrita? Forse, ma Cristo è nato anche per me. Quindi farò il presepe, come ogni anno, con i miei figli e mia moglie".

 

Lo dichiara il senatore della Lega Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia del Senato, in seguito alle dichiarazioni di don Luca Favarin.

ANTICORRUZIONE, OSTELLARI: AL VIA ESAME DL IN COMMISSIONE, CONTINUA AZIONE RIFORMATRICE

 

Roma 23 nov - "Oggi abbiamo incardinato in Commissione Giustizia del Senato il decreto legge Anticorruzione. La discussione comincerà lunedì prossimo. In questa sede la maggioranza rimedierà all’incidente che si è verificato nei giorni scorsi. Rapidamente licenzieremo il testo definitivo, per consentire all’Aula un’altrettanto rapida approvazione, entro i primi quindici giorni di dicembre. L'azione riformatrice del Governo del cambiamento prosegue nello spirito del contratto sottoscritto, mantenendo le promesse fatte".

 

Lo dice il senatore della Lega Andrea Ostellari, presidente della commissione Giustizia di Palazzo Madama.

IMMIGRAZIONE, CHIUSURA CENTRO CONA, OSTELLARI: ALTRA PROMESSA MANTENUTA DA SALVINI

 

Roma, 22 nov - “Matteo Salvini ha mantenuto un’altra promessa. Dopo aver chiuso il centro di accoglienza di Bagnoli, a Padova, ha oggi annunciato il prossimo smantellamento della base di Conetta, frazione di Cona, in provincia di Venezia. L’incubo di tanti cittadini perbene della bassa padovana e dei vicini comuni del veneziano sta per finire. In pochi mesi di Governo, Salvini è riuscito a riportare ordine dove i governi del Pd avevano lasciato violenza e degrado. Non dimentichiamo le donne offese e molestate dai finti profughi ospitati a spese nostre. Non dimentichiamo il grido di allarme inascoltato dei sindaci e dei tanti cittadini costretti a convivere con un’invasione insopportabile per comunità così piccole e tranquille. Dalle parole Salvini risponde con i fatti: oggi è un giorno di festa”.

 

Lo dichiara Andrea Ostellari, Senatore della Lega, presidente della Commissione Giustizia del Senato.

PRESCRIZIONE, OSTELLARI: VALUTIAMO MODIFICHE, PROCESSI PIÙ VELOCI

 

Roma, 31 ott. - "È un istituto che ha già subito molte modifiche, valuteremo anche queste ultime novità con coerenza e spirito costruttivo. La prescrizione di un reato si può evitare se gli uffici giudiziari funzionano bene, e su questo versante stiamo investendo, per il bene dei cittadini. È importante che i processi siano più veloci per garantire giustizia".

 

Lo dichiara Andrea Ostellari, Senatore della Lega, presidente della Commissione Giustizia del Senato.

LEGITTIMA DIFESA, OSTELLARI: OGGI VINCONO LE VITTIME

 

Roma, 24 ott. - “Oggi vincono le vittime. Lo Stato finalmente è con loro: senza dubbi e fin da subito. Basta gogna, basta lunghi e dolorosi processi, basta alle assurde richieste di risarcimento da parte dei parenti di qualche delinquente. Il protagonista del diritto torna a essere il cittadino per bene. Ringrazio i colleghi parlamentari, i sottosegretari Morrone e Molteni e tutto il Governo. Abbraccio le tante vittime di violenza che ho conosciuto in questi anni di lavoro, prima come militante, poi come presidente di Commissione. Questa giornata è dedicata a loro”.

 

Lo dichiara Andrea Ostellari, Senatore della Lega, Presidente della Commissione Giustizia del Senato, relatore del testo di riforma della legittima difesa.

LEGITTIMA DIFESA, DEPOSITATO IN COMMISSIONE TESTO UNIFICATO PER LA RIFORMA: FINALMENTE LA DIFESA DIVENTA SEMPRE LEGITTIMA

 

Roma, 4 ott. - “Il testo unificato per la riforma della legittima difesa è stato depositato in Commissione Giustizia del Senato. Risponde alle richieste degli italiani e realizza gli obiettivi stabiliti dal Contratto di Governo. È nato dopo un percorso di ascolto, che ha avuto come protagoniste le vittime di reato. Nessun far west, nessuna licenza ad armarsi. Prima rivoluzione: la difesa diventa 'sempre' legittima. Le dovute fasi di accertamento e gli eventuali processi saranno più immediati. Le spese legali saranno a carico dello Stato: chi si è difeso, non pagherà più per dimostrare la sua innocenza. Seconda rivoluzione: pene più alte, fino a 7 anni di galera, per chi commette furti in abitazione, rapine e violazioni di domicilio, con obbligo di risarcimento dei danni procurati alle vittime. Stop alle assurde richieste di rimborso da parte di malviventi e loro parenti.  Se rubi, prima restituisci e paghi i danni, altrimenti vai in galera subito. Chi commette un crimine, ora sa cosa rischia. Chi si difende in casa propria, sarà difeso anche dallo Stato. Finalmente.”

 

Lo dichiarano il Sen. Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia del Senato e relatore del testo, l'On. Jacopo Morrone, Sottosegretario alla Giustizia, e l'On. Nicola Molteni, Sottosegretario all’Interno.

LEGITTIMA DIFESA, OSTELLARI: STORIE DELLE VITTIME PIÙ FORTI DELLE POLEMICHE

 

Roma, 18 set - “Il presidente Minisci in Commissione Giustizia ha ribadito di esprimere valutazioni di tipo tecnico. Le mie, su un tema complesso come quello della legittima difesa, sono sia tecniche che politiche. Anch’io non parto da posizioni preconcette, ma ritengo che l’ordinamento vigente vada modificato. Non per tornare al Far West, ma per rispondere alle esigenze dei cittadini. Prima di Minisci, in Commissione abbiamo sentito le vittime di reato. Le loro storie sono più forti delle polemiche. Sono storie di padri che per dimostrare la loro innocenza hanno perso affetti, tempo, soldi e, in alcuni casi, anche il lavoro. Bisogna evitare che questo succeda ancora. Le indagini sono dovute, ma basta processi per chi legittimamente si difende in casa propria”.

 

Lo dichiara Andrea Ostellari, Senatore della Lega e Presidente della Commissione Giustizia del Senato.

LEGITTIMA DIFESA, OSTELLARI: MARTINA LEGGA NOSTRO TESTO, DIFESA PERSONE CERTA CON NOSTRA LEGGE

 

Roma, 24 Sett - “Come spesso accade se prima di parlare ci si prendesse la briga di leggere le proposte di legge, non si rischierebbe di dire inesattezze o imprecisioni. Nessun Far West, nessun incentivo alla diffusione della armi: col nostro provvedimento, più vicinanza ai cittadini offesi da intrusioni e violenze, rispetto del diritto, dell’inviolabilità delle dimore e delle private proprietà degli italiani. Oltre ad esprimere la doverosa vicinanza alle vittime, sia a quelle recenti d’Abruzzo che alle altre, come forza di governo e di cambiamento ci sentiamo sulla strada giusta per assicurare sicurezza e rispetto a tutti i cittadini”. Lo dicono in una nota i senatori della Lega Andrea Ostellari e Massimiliano Romeo, rispettivamente Presidente della Commissione Giustizia del Senato e capogruppo a Palazzo Madama.

SENATORI

MASSIMILIANO ROMEO

NEWS       VIDEO

PAOLO TOSATO

NEWS       VIDEO

ENRICO MONTANI

NEWS       VIDEO

STEFANIA PUCCIARELLI

NEWS       VIDEO

CRISTIAN SOLINAS

NEWS       VIDEO

PAOLO ARRIGONI

NEWS       VIDEO

ROBERTO CALDEROLI

NEWS       VIDEO

LUIGI AUGUSSORI

NEWS       VIDEO

ALBERTO BAGNAI

NEWS       VIDEO

CLAUDIO BARBARO

NEWS       VIDEO

GIORGIO MARIA BERGESIO

NEWS       VIDEO

ANNA CINZIA BONFRISCO

NEWS       VIDEO

LUCIA BORGONZONI

NEWS       VIDEO

GIULIA BUONGIORNO

NEWS       VIDEO

STEFANO BORGHESI

NEWS       VIDEO

SIMONE BOSSI

NEWS       VIDEO

UMBERTO BOSSI

NEWS       VIDEO

LUCA BRIZIARELLI

NEWS       VIDEO

FRANCESCO BRUZZONE

NEWS       VIDEO

MAURIZIO CAMPARI

NEWS       VIDEO

STEFANO CANDIANI

NEWS        VIDEO

MASSIMO CANDURA

NEWS       VIDEO

MARIA CRISTINA CANTÚ

NEWS       VIDEO

MARZIA CASOLATI

NEWS       VIDEO

GIAN MARCO CENTINAIO

NEWS           VIDEO

WILLIAM DE VECCHIS

NEWS       VIDEO

ANTONELLA FAGGI

NEWS       VIDEO

ROBERTA FERRERO

NEWS       VIDEO

SONIA FREGOLENT

NEWS       VIDEO

UMBERTO FUSCO

NEWS       VIDEO

TONY IWOBI

NEWS       VIDEO

RAFFAELLA MARIN

NEWS       VIDEO

ROBERTO MARTI

NEWS       VIDEO

TIZIANA NISINI

NEWS       VIDEO

ANDREA OSTELLARI

NEWS       VIDEO

GIULIANO PAZZAGLINI

NEWS       VIDEO

EMANUELE PELLEGRINI

NEWS       VIDEO

PASQUALE PEPE

NEWS       VIDEO

SIMONA PERGREFFI

NEWS       VIDEO

CESARE PIANASSO

NEWS       VIDEO

SIMONE PILLON

NEWS       VIDEO

DAISY PIROVANO

NEWS       VIDEO

PIETRO PISANI

NEWS       VIDEO

MARIO PITTONI

NEWS       VIDEO

NADIA PIZZOL

NEWS       VIDEO

PAOLO RIPAMONTI

NEWS       VIDEO

ERICA RIVOLTA

NEWS       VIDEO

GIANFRANCO RUFA

NEWS       VIDEO

MATTEO SALVINI

NEWS       VIDEO

MARIA SAPONARA

NEWS       VIDEO

PAOLO SAVIANE

NEWS       VIDEO

ROSELLINA SBRANA

NEWS       VIDEO

ARMANDO SIRI

NEWS       VIDEO

ERIKA STEFANI

NEWS       VIDEO

DONATELLA TESEI

NEWS       VIDEO

GIANPAOLO VALLARDI

NEWS       VIDEO

MANUEL VESCOVI

NEWS       VIDEO

CRISTIANO ZULIANI

NEWS       VIDEO

Stampa Stampa | Mappa del sito
© GRUPPO LEGA NORD E AUTONOMIE PIAZZA MADAMA 1 00186 ROMA Partita IVA: